Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage AdOO

Fiscale

Recupero degli scontrini parlanti 2016 più semplice per gli associati Federottica

In riferimento all’entrata in vigore del Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze che obbliga i centri ottici all’invio dei dati di spesa ai Sistema Tessera Sanitaria, sono arrivati alla nostra attenzione moltissime richieste di supporto e consulenza, a livello operativo, che hanno meritato una grande attenzione e una profonda fase di studio.
Di conseguenza, sono state identificate diverse tipologie di operatività alle quali ogni centro ottico potrebbe fare riferimento, ma risulta impossibile offrire una soluzione unica in grado di soddisfare ogni esigenza.

Tenendo in considerazione che l’adozione di un software verticale e di un registratore fiscale evoluto sarebbe la soluzione ottimale in quanto permetterebbe al centro ottico di gestire, non solo la Tessera Sanitaria, ma tutte quelle componenti che entrano in gioco nell’amministrazione di un’attività economica complessa come la nostra (gestione clienti attraverso un CRM, anche per attività di marketing, gestione di magazzino intelligente, gestione fiscale centralizzata, catalogazione di dati storici, ecc…), esistono casistiche dove questa soluzione non è, almeno nel breve, risolutiva.
Parlando del Sistema Tessera Sanitaria e, in particolare, dell’invio dei dati degli scontrini parlanti a partire dal 1 gennaio 2016, la principale criticità evidenziata dai nostri associati riguarda l’estrapolazione dei dati immagazzinati dei registratori di cassa, spesso obsoleti a livello tecnologico. Da questo punto è necessario partire.

Federottica, per questa specifica esigenza, ha sottoscritto un accordo di collaborazione con l’azienda ITN Srl che è in grado di leggere le informazioni direttamente dai giornali di fondo dei misuratori fiscali (DGFE) di ogni marca e modello, in modo da consentire di recuperare gli scontrini parlanti dell’anno 2016, senza doverli reinserire manualmente in un software specifico. Esistono difatti diverse soluzioni software, anche molto economiche, che permettono l’inserimento manuale dei dati per generare il “famoso” file XML, ma tale attività è ovviamente gravosa e impegnativa. Attività che, comunque, sarebbe possibile fare senza specifici programmi direttamente attraverso il sito www.sistemats.it e senza ulteriori passaggi.

Attenzione: per l'invio tramite file XML è necessario dotarsi di un software specifico abilitato all'invio (software del commercialista, gestionale oppure software specifico). Sul portale del SistemaTS è possibile caricare, da parte del Centro ottico, solo le singole spese.

Per l’estrapolazione automatica dei dati, invece, è possibile rivolgersi direttamente a

ITN Srl (Tel. 051.729272),

che vi indirizzerà ad un tecnico abilitato della vostra zona, in grado di svolgere l’operazione richiesta. Agli associati Federottica sarà applicato uno sconto del 10% sui prezzi di listino: il costo del servizio è di 200,00 euro + IVA, più l'eventuale costo dell'intervento del tecnico del misuratore fiscale, che potrà decidere in autonomia il suo corrispettivo in base ai tempi necessari per effettuare l'esportazione.
Nel caso di registratori Olivetti e Custom di seconda generazione (BIGJ, BIG2, BIG3, KUBEIIF, MAXCOM, Q3F) è possibile la lettura, o la copia del giornale, direttamente da parte del centro ottico senza necessità di chiamare il tecnico.
Il file prelevato sarà successivamente verificato dal centro ottico per riscontrare eventuali errori, integrarlo con dati mancanti (es. il codice fiscale dell’utente, cancellare eventuali scontrini di beni non soggetti alla detrazione e che non rientrano nell’obbligo di invio delle relative spese) per la successiva generazione del file XML che, allo stato attuale, potrà essere inviato, attraverso uno specifico software abilitato alla funzione di invio (se ne trovano diversi anche in Internet), oppure dal gestionale verticale se abilitato, oppure tramite il proprio commercialista.
Il servizio fornito della ITN Srl comprende, difatti, la decodifica ed estrazione dei dati dal file del giornale di fondo e la creazione del file XML che viene rimandato al centro ottico per e-mail. Verrà inviato anche un link da cui scaricare un software per gestire il file ricevuto qualora, come detto, fosse necessario integrarlo con le ricevute fiscali e anche le fatture emesse manualmente. Sarà inoltre possibile visionare in “chiaro” il file XML prima dell’invio.

A breve, invece, daremo comunicazione di ulteriori soluzioni per la gestione automatica dell’emissione degli scontrini parlanti con relativa catalogazione, da utilizzarsi, invece, a partire dal 1 gennaio 2017. Queste ulteriori soluzioni, che non sostituiscono eventuali software gestionali verticali, come sopra già chiaramente spiegato, permettono, però, di mantenere in essere il proprio registratore fiscale datato, “integrandolo” se necessario con nuove funzionalità.

Queste saranno le diverse possibilità:
• Adottare un software da installare sul proprio PC in grado di interfacciarsi, all’occorrenza, al registratore fiscale, prelevare i dati degli scontrini fiscali e generare in automatico, previo controllo, il file XML per l’invio;
• Adottare un software da installare sul proprio PC, in grado di stampare tramite il registratore fiscale lo scontrino parlante, memorizzando nel software stesso il dato informatico;
• Adottare interfacce hardware che permettono di trasformare il registratore fiscale in un apparecchio interattivo capace di gestire, in modo semplice e automatico, tutte le transazioni. Al pari di altre soluzioni più evolute.

Federottica consiglia pertanto, nel frattempo e ove possibile, di procedere con il recupero dei dati 2016.

Aggiornamento: nella sezione "Convenzioni" è possibile trovare le proposte di diverse aziende per la gestione e l'invio dei dati al Sistema TS (recupero dati dai Misuratori fiscali, generazione di tracciati XML conformi alle direttive ministeriali e invio automatizzato dei file XML al Sistema TS).


Pubblicato il 11-11-2016 alle 15:24:08 | Stampa