Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage AdOO

Congresso

Grande successo per il 43°AdOO: a Milano Marittima si è ritrovata l’essenza dell’ottica e optometria!

È stato un vero successo sotto tanti punti di vista il 43° Congresso Nazionale dell’Albo degli Ottici Optometristi, che si è svolto dall'8 al 10 aprile scorsi presso la suggestiva cornice del Palace Hotel di Milano Marittima. Quasi 600 partecipanti, a vario titolo, hanno preso parte nell’arco dei tre giorni alla manifestazione che si è avvalsa della partnership di oltre 40 aziende del settore. Sono arrivati un po’ da tutta Italia gli ottici optometristi ritrovatisi a Milano Marittima per seguire il programma formativo, incentrato sul tema “Benessere visivo e multidisciplinarietà: l’essenza dell’optometria”, che ha visto impegnati protagonisti di primo piano del settore, insieme ad altri professionisti in ambito medico-sanitario, quali oculisti, ortottisti, osteopati e posturologi, oltre ad esperti di marketing e dell’ottica oftalmica.

Il programma ha rispecchiato le attese e ha tenuto alto l’interesse per tutta la durata dell’evento, con congressisti presenti sempre in buon numero ai corsi, fino a raggiungere il culmine nella mattinata di domenica, quando, durante l’inaugurazione ufficiale, la sala plenaria era gremita in ogni ordine di posti, con alcune persone in piedi. All’inaugurazione, introdotti dalla sempre coinvolgente Luisa Redaelli, sono intervenuti Gianni Allodi, presidente Federottica Emilia Romagna, Andrea Afragoli, presidente Federottica, Paul Folkesson, immediate past president ECOO, Giuseppe Sicoli, presidente AdOO, Vittorio Perfetti, direttore commerciale Luxottica Italia, Federica Andreoli, responsabile comunicazione Mido, Osvaldo Badaracco, Italiana Assicurazioni, e Luigi Seclì, ottico optometrista e docente dell’Università del Salento.

Da sottolineare il prezioso contributo dato dalle aziende partner che, oltre ad animare l’ampia Area Expò che ha accompagnato il percorso dei congressisti dall’ingresso fino alla sala corsi, hanno arricchito il programma con relazioni di qualità, che si sono aggiunte a quelle più prettamente scientifiche, con l’intento di dare un accrescimento tecnico-informativo alla categoria. Gli stessi operatori delle aziende si sono espressi in termini più che lusinghieri sullo svolgimento della manifestazione e sulla sua organizzazione.
È stato bello, poi, vedere i professionisti affermati accanto ai giovani studenti delle scuole di ottica (citiamo tra tutti la scuola Grandis di Cuneo) e dei corsi di laurea in ottica e optometria, con rappresentanti provenienti dai sette atenei statali (ricordiamo il gruppo più numeroso e allegro del Salento). A loro sono stati dedicati gli spazi “AdOO Ateneo” e “#METTITIinVISTA”.

La partecipazione è stata molto animata e vivace anche alla “serata insieme” di domenica, completamente sold-out con oltre 300 persone, nel corso della quale sono stati consegnati dei prestigiosi riconoscimenti: il 25° “Premio nazionale di Optometria Ferrante” è stato assegnato a Giuseppe Piazzolla, ragioniere commercialista di Milano e consulente fiscale Federottica, “per il suo impegno instancabile a favore della categoria degli ottici optometristi che svolge da quasi 30 anni”; mentre l’ottico optometrista e presidente di Federottica Perugia, Marco Lollini, ha ricevuto il “Premio Federottica 2017”, in segno di “gratitudine per il proficuo e prezioso impegno profuso durante l’emergenza  terremoto dello scorso anno”. Al 43° Congresso, tra l’altro, sono stati invitati proprio i colleghi terremotati di Amatrice e Norcia, in segno di vicinanza e solidarietà, per non dimenticare chi ancora ha bisogno di aiuto e per un auspicio di una pronta ripresa della “normalità”.   

Una considerazione finale va alla scelta fatta della sede ospitante, che è stata molto apprezzata sia per la piacevolezza della località, raggiungibile sia da nord che da sud Italia, sia per quanto riguarda l’ospitalità e la funzionalità della struttura alberghiera, che ha permesso un costante contatto tra i diversi professionisti della visione e le aziende in un ambiente confortevole per gli incontri di carattere professionale, ma anche per trascorrere al meglio il tempo libero.

IMMAGINI ALLEGATE (2)


Pubblicato il 12-04-2017 alle 17:08:58 | Stampa