Homepage Federottica.org

Professione

Sistema Tessera Sanitaria: emanate le linee guida. Le indicazioni di Federottica ai centri ottici

L’IGESPES (Ispettorato Generale per la Spesa Sociale - Ragioneria Generale dello Stato - Ministero dell’Economia e delle Finanze) ha comunicato le linee guida relative al Decreto attuativo del Ministero delle Finanze/Agenzia delle Entrate del 1/9/2016, che va a regolamentare l’invio degli scontrini parlanti e delle fatture emesse da ogni centro ottico italiano al Sistema Tessera Sanitaria per il 730 precompilato del contribuente.

Nel documento viene ribadito l’inserimento della nostra categoria tra i soggetti (esercenti l’arte sanitaria ausiliaria di ottico iscritti come fabbricanti presso il Ministero della Salute) tenuti alla trasmissione, al Sistema Tessera Sanitaria, dei dati relativi alle spese sanitarie, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata già a partire dal 2017. Tali soggetti, quindi, sono tenuti ad inviare i dati del 2016 al Sistema TS entro il 31/1/2017.

Ad oggi non è stato ancora attivato il form online per l’accreditamento al portale TS per i Centri ottici, ma riteniamo che questo avverrà entro qualche giorno. Infatti, per procedere con l’invio dei dati è necessario iscriversi, entro il 31 ottobre 2016, al portale del Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it) per ricevere le relative credenziali di accesso.

Rimane comunque fondamentale la verifica, da parte dei Centri ottici, dell’avvenuta preventiva iscrizione con rilascio del relativo numero ITCA al registro dei fabbricanti ottici del Ministero della salute, che verrà richiesta dal portale TS al momento della registrazione; obbligo, questo, in vigore dalla fine degli anni ‘90. È, inoltre, richiesta la mail PEC, anche questa obbligatoria da alcuni anni.

Federottica, pur ritenendo che tale obbligo sia funzionale al ruolo di operatore in ambito sanitario, considera però potenzialmente danneggiante per i Centri ottici il doversi attrezzare in poco tempo, tenendo altresì conto della retroattività del regolamento. Per questo si è attivata, formalizzando al Ministero dell’Economia e delle Finanze, nella persona del Ministro, oltre al Dipartimento del Tesoro, alla Ragioneria Generale dello Stato, al Dipartimento delle Finanze, all’Agenzia delle Entrate e al Ministero della Salute, una richiesta di stralcio della nostra categoria dal provvedimento per l’anno in corso o, in subordine, di non applicare sanzioni in caso di invio di dati incompleti o tardivi.

Federottica consiglia a tutti gli Associati di provvedere ugualmente all’aggiornamento dei sistemi informatici del proprio Centro ottico, in modo da procedere con la raccolta dei dati degli scontrini fiscali parlanti e delle fatture emesse nel 2016, e di provvedere all’iscrizione, quando reso possibile dallo stesso, sul portale del Sistema Tessera Sanitaria. Sarà nostra cura informare gli associati su eventuali aggiornamenti. Tra qualche giorno provvederemo a pubblicare sul nostro sito alcune FAQ con le principali domande e risposte sull’argomento.

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti, che dovessero rendersi necessari agli associati.

 

Vedi anche: Sistema Tessera Sanitaria: pubblicato il decreto. Gli obblighi per i centri ottici


Pubblicato il 23-09-2016 alle 14:33:33 | Stampa