Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage Federottica.org

Fiscale

Sistema tessera sanitaria: attenzione alla scadenza del 31 gennaio 2018. Richiesta una proroga.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ci ha comunicato, attraverso la Ragioneria Generale dello Stato, i numeri relativi agli invii dei dati relativi alle spese sanitarie dell'anno 2017.

Alla data del 16 gennaio scorso solo il 45% dei Centri ottici con credenziali rilasciate dal Sistema TS ha provveduto all'invio.

Riteniamo plausibile che molti degli invii saranno effettuati, dai Centri ottici o dai loro Commercialisti, entro la data ultima del 31 gennaio 2018 ma, in accordo con il Ministero, riteniamo opportuno ricordare la scadenza imminente, anche in funzione delle tante telefonate che giungono presso la nostra segreteria nazionale. Avvicinarsi troppo alla data ultima può risultare rischioso nel caso di eventuali errori o congestione del sistema.

Ricordiamo inoltre che per eventuali errori o mancati invii sono ora previste pesanti sanzioni (Rif. Dlgs 21-11-2014 n.175, DL 24-09-2015, n.158).

Sul nostro sito web www.federottica.org abbiamo da tempo attivato una sezione dedicata ai "Principali adempimenti" per il centro ottico, oltre ad una sezione completa sul Sistema TS accessibile anche direttamente dalla home page.

FEDEROTTICA INTERVIENE CON RICHIESTA DI PROROGA

Federottica è intervenuta presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze per richiedere, attraverso una nota inviata al Ministro Padoan, una proroga della scadenza del 31 gennaio 2018 per l’invio dei dati delle spese sanitarie 2017 al Sistema TS.

Quest’anno l’adempimento prevede per la prima volta delle pesanti sanzioni nel caso di omesso, ritardato o errato invio, ove si crea un danno erariale allo Stato.

L’intervento è un atto dovuto da parte della nostra Federazione a tutela di tutta la categoria: rimane comunque valido l’invito ad inviare i dati entro la data prevista per legge del 31 gennaio 2018 in quanto, la richiesta di proroga, non garantisce l’automatico ottenimento della stessa.

Sarà comunque nostra cura aggiornare la categoria nel caso di nuove e diverse disposizioni. (Ultimo aggiornato 23 gennaio 2018)


Pubblicato il 22-01-2018 alle 09:38:04 | Stampa