Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage Federottica.org

Formazione

“Occhio e dispositivi elettronici: istruzioni per l’uso”, convegno multidisciplinare a Parma

L’utilizzo dei dispositivi elettronici è diventata parte integrata della nostra quotidianità. Per approfondire le tematiche che coinvolgono l’occhio e la visione nell’interazione con i digital device, a Parma è in programma un convegno, giovedì 17 ottobre, dal titolo Occhio e dispositivi elettronici: istruzioni per l’uso, organizzato dal professor Stefano Gandolfi, primario di Oculistica dell’Università di Parma, con il patrocinio dell’Università di Parma, dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti, di Fioder e dei Lions, e con il contributo di Federottica Parma, Ascom Confcommercio, Frastema Ophthalmics, Ital-lenti, Evolens, Vita Research e Itex. Ricco il parterre di relatori che si alterneranno nel corso della giornata.

Il programma dei lavori, dopo l’apertura di Gianni Allodi, presidente Federottica Parma, e l’introduzione di Stefano Gandolfi su “cenni epidemiologici: patologie da videoterminale”, prevede diverse sessioni di lavoro: dalla “interazione tra fotoemissioni elettroniche e tessuti oculari” ai “supporti elettronici alla visione”, fino agli “effetti dell’uso del computer sul sistema visuo-motorio”. Nel pomeriggio verranno affrontati e discussi alcuni casi clinici. Il programma prevede, inoltre, spazi di approfondimento su tematiche come ipovisione e Dsa, collegato all’utilizzo delle nuove tecnologie, come computer e occhiale elettronico.

Una nuova occasione di aggiornamento professionale che, quest’anno, si focalizza su un tema che caratterizza, ogni giorno, la vita di tutte le persone e che richiede, quindi, sempre maggiore attenzione e sinergia da parte dei professionisti della visione. «Da anni – sottolinea Gianni Allodi – lavoro per arrivare a una collaborazione professionale sempre più stretta tra ottico optometrista, oculista e ortottista, a salvaguardia del benessere visivo della persona. Per questo continuo a organizzare un convegno, arrivato alla sesta edizione, insieme agli oculisti su tematiche diverse che coinvolgono tutte i professionisti della visione. Quest’anno, poi, l’argomento è molto d’attualità e il programma approntato è una vera chicca, va ad affrontare i diversi aspetti di questa tematica».


Pubblicato il 08-10-2019 alle 10:41:11 | Stampa