Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage Federottica.org

Aziende News

Dai Optical: continuità con “obiettivo protezione”

L’azienda oftalmica pugliese conferma la propria completa operatività e continuità di servizio in modalità “Safe product”, attivando quindi tutte le procedure necessarie per la protezione e la sicurezza. L’azienda modifica gli orari di apertura, di fruizione dei servizi e i giorni di consegna. Le indicazioni sono valide fino al 3 aprile.

Nello specifico, la ricezione ordini di Dai Optical è aperta dal lunedì al venerdì negli orari 9-18, mentre è chiusa il sabato.
Le consegne sono garantite tutte le mattine dal lunedì al sabato, mentre è sospeso il giro pomeridiano.
Il servizio I-Fast, inoltre, è attivo 24h su 24, 7 giorni su 7, per l'invio degli ordini (lenti di serie e ricetta).

«Invitiamo – si legge in una nota dell’azienda – i professionisti della visione, in questo momento così delicato, a voler usufruire di tutti i servizi “smart” che Dai Optical mette a disposizione. garantiremo la consegna espressa (24h) esclusivamente per gli ordini (lenti di serie) ricevuti entro le ore 17.00, dal lunedì al venerdì. Gli ordini ricevuti nella giornata di sabato, saranno messi in lavorazione il lunedì successivo.
In seguito al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 marzo 2020 – prosegue la nota – Dai Optical Industries comunica di garantire, secondo legge e codice Ateco di appartenenza, la propria attività produttiva nel rispetto delle indicazioni delle autorità sanitarie e governative per assicurare la salute dei propri dipendenti, collaboratori, clienti e partner e di seguire tutte le procedure “Safe product” in tutti i processi (produzione, confezionamento, distribuzione) al fine di operare in totale sicurezza e distribuire dispositivi 100% "safe".

Per informazioni e approfondimenti potete contattare il call center Dai Optical al numero 080.3974278 oppure scrivere a info@daioptical.com».


Pubblicato il 25-03-2020 alle 14:34:51 | Stampa