info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

46° Adoo: tra formazione e convivialità, è stato un bel Congresso

IMG-20211114-WA0001

Tanta partecipazione nelle tre giornate di sabato 13, domenica 14 e lunedì 15 novembre al Palace Hotel di Milano Marittima. Contributi formativi di qualità, relazioni ad ampio spettro sull’attività professionale dell’ottico optometrista, una ricca area Expò e tanto piacere nel ritrovarsi. Il 46° Congresso Adoo saluta nella maniera migliore il ritorno in presenza.

È stato un lungo weekend di aggiornamento, di formazione, di lavoro, senza escludere però l’aspetto conviviale. La ricetta del 46° Congresso dell’Albo degli ottici optometristi ha dimostrato l’importanza e il piacere dell’evento in presenza, arricchito da un programma di qualità, che affrontato diverse tematiche, con un focus particolare sul controllo della gestione miopica, in continuità con l’evento Miopia360 dello scorso settembre, con interessanti approfondimenti anche sugli aspetti più pratici dell’attività quotidiana dell’ottico optometrista, e con workshop tecnici focalizzati sulla pratica professionale.

C’è tanta soddisfazione per l’ottima riuscita del Congresso, un nuovo importante segnale per il settore che il ritorno alla normalità passa inevitabilmente per il ritorno all’incontro tra colleghi e con il mondo delle imprese e con la voglia di aggiornarsi. L’alchimia ha funzionato di nuovo, come già accaduto a metà settembre con Miopia360, primo evento totalmente in presenza del 2021, con un aumento significativo di partecipazione di pubblico. La qualità e il livello dei contenuti ha attirato la partecipazione, così come la presenza delle aziende presenti nell’area espositiva e che hanno contribuito al programma con contenuti tecnici e con il supporto ai workshop.

Un clima sicuramente positivo e ottimista, arricchito anche dai momenti di convivialità della Cena tipica romagnola di sabato 13, che ha ricreato lo spirito dell’estate della Riviera degli anni ’80, e della Cena insieme di domenica 14, nella quale non sono mancati gli appuntamenti tradizionali dei Salvini d’argento per i colleghi con oltre 35 anni di attività, e la consegna del Premio Ferrante, assegnato quest’anno a Luigi Lupelli, e che si è conclusa con un’entusiasmante e sorprendente performance della Rufus Band.

Un bel ritorno del Congresso Adoo, che saluta Milano Marittima, ospitale “casa dell’ottica e optometria” per il 2021, e si prepara alla 47ª edizione nel 2022. Con la consapevolezza che l’aggiornamento e l’incontro in presenza sono, e restano, imprescindibili nel percorso professionale dell’ottico optometrista e per la crescita del settore.