info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

Anfao: rieletti Giovanni Vitaloni e la sua squadra di presidenza per il biennio 2021/23

Giovanni Vitaloni

Giovanni Vitaloni è stato confermato all’unanimità presidente di Anfao e Mido, nel corso dell’Assemblea degli associati Anfao che si è svolta giovedì 8 luglio e che ha eletto i vertici che guideranno l’associazione di Confindustria per il prossimo biennio.

Insieme al presidente è stata rieletta l’intera squadra che compone il Consiglio di Presidenza (con le rispettive deleghe), che lo accompagnerà nel percorso fino all’approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2022, ovvero fino all’assemblea estiva del 2023: Maria Lorraine Berton (Arlecchino srl): relazioni industriali; Nicola Del Din (Pramaor srl): Gruppo Giovani, Gruppo Sole e Date; Paolo Pettazzoni (Optovista spa): distribuzione mkt interno, Gruppo Lenti, Cdv onlus e tesoriere; Renato Sopracolle (Sopracolle srl): distretto e Eurom1; Past-President Cirillo Marcolin (Marcolin spa): presidente Confindustria Moda, rapporti con le istituzioni e Confindustria.

«Per dare continuità all’operato dell’Associazione – si legge nella nota di Anfao – e per lavorare al futuro di un settore che è uno dei segmenti economici e produttivi tra i più significativi per il nostro Paese, in un contesto generale complesso e transitorio, l’elezione ha riconfermato Giovanni Vitaloni, 52 anni, proveniente da una famiglia di industriali torinesi, fondatore e amministratore di Nico srl.

La sua esperienza è forte di una presenza pluritrentennale nel settore; orientato alla concretezza, la sua squadra di lavoro incarna lo slancio verso le sfide del mercato, mantenendo un legame strategico col distretto territoriale dell’occhialeria. E soprattutto, in questi ultimi anni di grande cambiamento, ha guidato di pari passo l’associazione e Mido, portando il sistema a raggiungere grandi risultati».

A margine dell’assemblea Vitaloni ha commentato la sua riconferma alla presidenza: «È stato un ultimo anno estremamente impegnativo per tutto il settore e per il sistema rappresentato da Anfao e da Mido e, proprio in virtù del contesto, credo ancora di più nell’importanza della carica che rivesto e del ruolo dell’associazione.

È strategico, quindi, proseguire nel percorso che è stato avviato in questi anni, per continuare a dare il meglio in una delle fasi più delicate di risalita dell’intero settore insieme a tutta la squadra di presidenza, che ringrazio immensamente per il lavoro, il supporto, la disponibilità e il contributo di alto valore che ha saputo fornire. Sono orgoglioso che l’assemblea ci abbia rinnovato la fiducia e siamo pronti a guardare avanti per costruire il futuro di un settore riconosciuto come eccellenza in tutto il mondo».