info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

Centri ottici: aggiornamento adempimenti fiscali

A female accountant uses a calculator and takes notes on a paper notebook on an office desk.

A miglior chiarimento e integrazione, in particolare a seguito di quanto pubblicato sull’ultimo numero di Ottica Italiana  – visto il rapido mutamento delle norme a fine anno e i tempi di lavorazione della rivista cartacea -, si riporta un riassunto delle principali disposizioni di carattere fiscale per l’anno 2022.

Pagamento in contanti di dispositivi medici e nuovo limite all’uso dei contanti a partire dal 1° gennaio 2022.
Per quanto riguarda i pagamenti in contanti per operazioni uniche di vendita di dispositivi medici, dal 1° gennaio 2022 nulla è cambiato, (i dispositivi medici al pari dei farmaci si possono pagare in contanti, art. 1 comma 680 Legge n. 160 del 27/12/2019) se non in una riduzione dell’incasso massimo possibile che è pertanto passato a 999,99 euro come previsto dall’art. 49 comma 3-bis del D.Lgs. 231/2007, e come inserito dall’art. 18 comma 1 lett. a) del DL 124/2019 convertito (c.d. DL “fiscale”) convertito nella Legge 157/2019. Il divieto di utilizzare importi pari o superiori riguarda il trasferimento di denaro contante (e di titoli al portatore) effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi (siano essi persone fisiche o giuridiche). Il limite all’utilizzo del denaro contante vale anche quando il trasferimento sia effettuato con più pagamenti, inferiori alla soglia, ma frazionati riguardanti lo stesso bene.

Trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi e aggiornamento software registratore telematico.
In merito agli obblighi e alle scadenze relative all’invio dei dati dei corrispettivi giornalieri, ricordiamo che a partire dal 1° gennaio 2022 il sistema di acquisizione dei dati dei corrispettivi telematici accoglie solo i file conformi alla versione XML 7.0 del software pubblicato sul sito dell’Agenzia delle entrate. I file generati con software non aggiornati vengono pertanto scartati, comportando di conseguenza una violazione nella trasmissione.

Invio dati al sistema tessera sanitaria.
Entro il 31 gennaio 2022 occorre inviare i dati al sistema tessera sanitaria delle spese relative al secondo semestre 2021.
A partire dall’anno 2022 l’invio dei dati è diventato mensile in base al Decreto Mef del 29 gennaio 2021, attualmente in vigore. Per chiarezza i dati di gennaio 2022 andranno inviati entro fine febbraio 2022, i dati di febbraio 2022 entro la fine di marzo 2022 e così via..).

Invio corrispettivi (flusso unico) al Sistema TS.
È stato rinviato al 1° gennaio 2023 l’invio obbligatorio al Sistema tessera sanitaria di tutti i dati dei corrispettivi giornalieri (art.5, comma 12 ter DL 146/2021 conversione in legge n. 215 del 17.12.2021).

Abolizione esterometro, nuovi termini.
A partire dal 1° luglio 2022 (in precedenza era previsto per il 1° gennaio 2022) diverrà obbligatoria la trasmissione dei dati riguardanti le operazioni effettuate con l’estero non più con l’invio della comunicazione delle operazioni transfrontaliere (c.d. esterometro) ma attraverso il Sistema di interscambio secondo il formato della fattura elettronica (art.5, comma 14 ter DL 146/2021 conversione in legge n. 215 del 17.12.2021).

Fatturazione elettronica per i soggetti che inviano i dati al sistema tessera sanitaria.
Proroga anche per l’anno 2022 del divieto di fatturazione elettronica per i soggetti che inviano i dati al sistema tessera sanitaria ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata (730, Unico). (art.5, comma 12 quater DL 146/2021 conversione in legge n. 215 del 17.12.2021).