info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

In viaggio sicuri: i consigli di Cdv al pubblico per le vacanze

AdobeStock_217569021-web

Guida e visione sicura sono fondamentali per affrontare il viaggio verso le località di villeggiatura. Commissione difesa vista onlus propone alcuni suggerimenti per mantenere l’efficienza visiva e trascorrere ferie serene.

Arriva l’esodo agostano e, in questi giorni, sono protagoniste le grandi partenze degli italiani per le vacanze e perciò viaggiare soprattutto in macchina, potrebbe rivelarsi piuttosto stressante sotto vari punti di vista. Negli ultimi mesi Commissione difesa vista onlus ha dedicato la propria attenzione e le proprie attività di informazione sul benessere visivo proprio sul tema ‘’vista e sicurezza alla guida’’ facendosi portavoce di una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale.
La campagna di Cdv Onlus si è posta l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione rispetto all’importanza della prevenzione visiva su strada, divulgando le regole e i consigli degli esperti della visione, per una guida in totale sicurezza. In particolare, nei mesi di maggio, giugno e luglio è stato trasmesso lo spot ‘’Vista e Guida’’ sulle principali emittenti televisive.

«Sono molteplici i fattori che possono influenzare una guida sicura – sottolinea Cdv in una nota – e tra questi i difetti visivi. Quando si conduce un veicolo, infatti, vederci bene è fondamentale poiché la guida è una condizione di visione dinamica che si verifica quando ci si trova su un mezzo in movimento. Per salvaguardare la propria sicurezza alla guida di un’auto, vedere bene da lontano non è sufficiente: bisogna poter contare sulla massima efficienza visiva. Inoltre, i difetti refrattivi e le affezioni patologiche oculari possono influenzare la guida manifestandosi in perdita dei contrasti di notte, maggiore sensibilità all’abbagliamento, visione deformata, ed altre alterazioni, motivo per cui la sicurezza della vita al volante merita un esame rigoroso e frequente della vista».

La vista è il senso più importante per prendere decisioni corrette alla guida e sulla strada. Circa il 90% delle informazioni utilizzate al volante sono di tipo visivo. I dati indicano come il 43% degli italiani conviva con disturbi alla vista, 1 automobilista su 3 abbia problemi visivi alla guida e 6 incidenti su 10 siano causati da problemi alla vista. Per questo Cdv ricorda tre semplici regole per una corretta visione sulla strada: controllare regolarmente la vista, proteggere gli occhi dall’abbagliamento e indossare sempre strumenti di correzione visiva (occhiali e lenti a contatto).

Cdv onlus nasce nel 1972 con l’obiettivo di informare in maniera corretta e puntuale su argomenti legati alla salute del bene vista e dal 2016, è composta dai maggiori specialisti in materia (medici oculisti e ottici) e conta come soci: Anfao, Assogruppi Ottica, Assottica Gruppo Contattologia, Federottica, le società scientifiche oculistiche Goal e Oasi, oltre ai soci Francesco Loperfido, responsabile servizio oftalmologia generale Ospedale San Raffaele di Milano, Demetrio Spinelli, presidente Società italiana di oftalmologia legale (Siol) e Vision+ onlus, e Andrea Garagnani, ottico optometrista.