info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

info@federottica.org | Ufficio Lun – Ven 9:30 – 13:00 — 14:30 – 17:00

Adeguamento registratori telematici: posticipato il termine

registratore telematico

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato lo slittamento della data, inizialmente fissata a giovedì 1° aprile, al venerdì 1° ottobre 2021.

Nuovo termine per adeguare i registratori telematico alle nuove specifiche di trasmissione versione 7.0 (c.d. file 7.0 XML): il provvedimento del 30.03.2021 del direttore dell’Agenzia delle Entrate posticipa la data limite al 1° ottobre 2021. Pertanto, i dati dei corrispettivi potranno ancora essere trasmessi con le attuali specifiche (versione 6.0) e soltanto dal 1° ottobre 2021 dovrà essere utilizzato in via esclusiva il nuovo formato. Per chi ha già fatto l’aggiornamento nessun ulteriore adempimento, l’invio dei dati è già regolare per chi ha la nuova versione.

Nelle motivazioni indicate dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, nella sua comunicazione, ci sono «le difficoltà conseguenti al perdurare della situazione emergenziale provocata dal Covid-19, recependo le richieste provenienti dalle associazioni di categoria e considerato che l’art.1, comma 10, del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41 (“Sostegni”) ha prorogato i termini entro cui l’Agenzia delle entrate deve mettere a disposizione dei soggetti passivi dell’Iva le bozze dei registri, delle comunicazioni di liquidazioni periodiche e della dichiarazione Iva».

Vengono, infine, adeguati al 30 settembre 2021 anche i termini entro i quali i produttori possono dichiarare la conformità alle specifiche tecniche di un modello già approvato dall’Agenzia delle Entrate.